Utile a sapersi

I forasacchi

Art_forasacchiI forasacchi (o strozzacavalli) sono quelle parti vegetali di graminacee volgarmente dette “spighette”. Sono dappertutto, nei parchi, nei giardini, ai bordi delle strade… A causa loro, una semplice passeggiata sul prato può trasformarsi in pochi secondi in una pessima giornata. Hanno la capacità di penetrare in tutte le parti del corpo: nelle orecchie, nel naso, fra le dita, negli occhi, nel prepuzio, sotto la coda, nelle tonsille, sotto la pelle…

PERCHE’ UN FORASACCO E’ PERICOLOSO?

Il forasacco è un’urgenza veterinaria: è bene far controllare il proprio cane immediatamente, al primo sospetto di questa evenienza, anche se si verifica di notte. Questo perché il forasacco ha la capacità di scavare gallerie all’interno del corpo. Ma se è una pianta, come fa a muoversi? La risposta è nella sua conformazione: esso è rivestito fittamente da piccoli dentelli retrovolti, quasi invisibili ad occhio nudo, ma facilmente percepibili al tatto. Questi dentelli fanno sì che quando un forasacco si insinui nella cute, nel naso o nell’orecchio di un cane, siano gli stessi movimenti del cane a farlo proseguire inesorabilmente in avanti, scavando vere e proprie gallerie e portando con sé gravi infezioni.

Read More

La processionaria

Art_ProcessionariaLa processionaria risulta molto pericolosa in particolare nei confronti di cavalli e cani, i quali, brucando l’erba o annusando il terreno, possono inavvertitamente ingerire i peli urticanti che ricoprono il corpo dell’insetto. I sintomi che un cane presenta in questa spiacevole evenienza sono spesso gravi. Il primo sintomo è l’improvvisa e intensa salivazione, provocata dal violento processo infiammatorio principalmente a carico della bocca ed in forma meno grave dell’esofago e dello stomaco. In questi casi si intuisce la gravità di quanto è successo, perché il fenomeno non accenna per niente a diminuire, anzi con il passare dei minuti, soprattutto la lingua, a seguito dell’infiammazione acuta, subisce un ingrossamento patologico a volte raggiungendo dimensioni spaventose, tali da soffocare l’animale. I peli urticanti, entrando in contatto con la lingua, causano una distruzione del tessuto cellulare: il danno può essere talmente grave da provocare processi di necrosi con la conseguente perdita di porzioni di lingua.  Altri sintomi rilevanti sono: la perdita di vivacità del soggetto, febbre, rifiuto del cibo, vomito e diarrea e soprattutto quest’ultima può essere anche emorragica.

Read More

Le zecche

art_zeccheLe zecche sono un problema emergente in questo periodo per i nostri amici a quattro zampe: sono portatrici di pericolose malattie e la loro presenza non può essere sottovalutata.
Sono particolarmente attive nel nostro Paese già dalla primavera e per tutta l’estate; possono essere di pochi millimetri ed arrivare anche a superare il centimetro, a seconda della specie ed in seguito all’assunzione di sangue: possono stare senza nutrirsi moltissimo tempo, ma una volta trovata la fonte del proprio sostentamento possono succhiare sangue anche per molte ore o più giorni.

Fermo restando che la cosa migliore è la PREVENZIONE e l’utilizzo di ANTIPARASSITARI , fondamentali sono dunque i

Read More

Punto da un insetto?

art_punturainsettoSai riconoscere i sintomi di un cane appena punto da un insetto?

Leishmania e Filaria

art_FilariaCosa sono?

Il periodo estivo e il conseguente comparire delle zanzare è particolarmente pericoloso per i nostri amici cani. Le zanzare femmine infatti hanno la necessità per la crescita delle uova di nutrirsi di sangue ed è per questo motivo che attaccano i mammiferi, uomini e animali. Il problema è che in questo processo esse si fanno portatrici di parassiti estremamente pericolosi, fino a essere mortali, soprattutto nei riguardi dei cani, si tratta in particolare della filaria e della leishmania. La lotta a entrambe questi parassiti è fondamentalmente di carattere preventivo. Una volta che il cane risulta infetto la gravità della malattia e le difficoltà della cura possono

Read More

Puoi accarezzarlo ?

art_puoi accarezzarloSe un cane è con il suo adopter, naturalmente, chiedi prima a lui se puoi accarezzarlo.
Per avvicinarti a un cane ci sono alcune regole fondamentali: non guardarlo fisso negli occhi, avvicinati lentamente, preferibilmente di fianco, tendi la mano in modo che possa annusarla.
Non accarezzarlo prima che abbia finito di annusarti, dagli il tempo di raccogliere le informazioni su di te.
Quando avrà finito l'”ispezione” e si sarà accertato che non

Read More

Il mio cane fa i dispetti…

Art_dispettiIl mio cane fa i dispetti…
NO!!!

Sfatiamo questo mito, a dir poco comune, del cane che fa i dispetti.
Pensare di fare qualcosa a discapito di qualcun altro non è un ragionamento possibile per un cane; va al di là delle sue possibilità cognitive.

” Ma il mio cane lo sa! Lo sa di aver fatto qualcosa di sbagliato.
Tant’è che quando rientro in casa…si va a nascondere / assume una postura di sottomissione / mi viene incontro con la coda tra le gambe e cambia l’espressione nel suo viso. ”

E se vi dicessimo che

Read More
×
Domande? Scrivici su WhatsApp